Facebook      


  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
incidente mortale




 
#1

http://www.leggo.it/NEWS/ITALIA/operaio_morto_firenze_santa_maria_novella/notizie/445851.shtml


non capisco perché la foto con un ETR, in quanto il treno in questione era un regionale per Pisa, ma l'ennesima disgrazia avvenuta nella notte ha colpito a morte un manovratore!
Francesco - Admin SimTreno

www.simtreno.altervista.org



Cita messaggio




 
#2

Caspita, mi spiace....di chi sarà la colpa stavolta?!
Alex



Cita messaggio




 
#3

Si parla di un sistema di sicurezza,a questo punto penserei alla nota faro che non è stata inserita
Alessandro Vidale



Cita messaggio




 
#4

Ma non si usa solo.in fase di cantiere la nota faro??? Anche nei traghettamenti dal parco ???
Francesco - Admin SimTreno

www.simtreno.altervista.org



Cita messaggio




 
#5

Mi dispiace per quanto accaduto, non si parlava di SCMT?

Ehm... Avrei un TAF da portare a max sforzo



 By Michele



Cita messaggio




 
#6

Dipende se lo spostamento é stato fatto con la tradotta o meno!!
Francesco - Admin SimTreno

www.simtreno.altervista.org



Cita messaggio




 
#7



Cita messaggio




 
#8

http://m.leggo.it/articolo.php?id=445851&sezione=NEWS
Francesco - Admin SimTreno

www.simtreno.altervista.org



Cita messaggio




 
#9

La mia era solo un'ipotesi
Ma facciamo un po' di chiarezza.

Il manovratore è in possesso di 2 radio che operano sulla stessa frequenza ma sono diverse in quanto quella in dotazione al manovratore permette la trasmissione della nota faro che è un suono intermittente e continuo quindi il suono emesso è un ordine implicito di continuita' dell'ultima comunicazione e se il suono cessa il macchinista deve arrestare la marci,quando c'è da manovrare si presenta al macchinista e consegna la radio senza nota faro,viene effettuata una comunicazione di prova con la seguente formula:
"Guidatore treno prova radio"
"Manovratore treno ascolto regolare"
Nella malaugurata ipotesi che le radio non vadano o si procede alla sostituzione o si prendono accordi verbali per la manovra (ad esempio la decisione di ricorrere a segnalazioni a mano)

il manovratore si porta in testa alla colonna dei veicoli (se le vetture non sono dotate di appigli esterni deve provvedere all'apertura manuale e all'esclusione dalla lateralizzazione)e una volta constatate le condizioni per partire (blocco porte,segnali bassi ecc ecc) tramite la radio comunica al macchinista di partire,il manovratore deve quindi comunicare l'aspetto dei segnali bassi che si incontreranno e viene emessa la nota faro,in fase di accostamento per indicare la velocita' da mantenere si usano solo 3 formule:
"Avanti" o "Indietro"
"Rallenta"
"Ferma"
Per regolarsi sulla distanza si dice
"Una vettura" riferendosi alla lunghezza pari a 25 metri oppure "un carro" ovvero 11 metri.
Tutte queste disposizioni son disciplinate dall'articolo 26 delle noe per l'esercizio dei manovratori)


Quella che dici te Fra è sempre la nota faro ma di un altro tipo,questa infatti viene utilizzata in fase di circolazione degradata,un esempio lampante sono le prove dell'etr400,vengono svolte in regime di interruzione notturna e in cabina sono state installate due casse audio tipo quelle del pc da dove proviene la nota faro trasmessa dal dc (la musica è "Per Elisa") e che quindi garantisce la liberta' della via,in caso di cessazione della musica il pdm deve tirare la rapida e mettersi in contatto con il regolatore delle circolazione di competenza nel tratto (in questo caso il dco Av),un altro esempio di utilizzo risale alle prime prove dell'av italiana
Alessandro Vidale



Cita messaggio




 
#10

Capito!!!ma a quanto.sembra il treno viaggiava privo di scmt
Francesco - Admin SimTreno

www.simtreno.altervista.org



Cita messaggio


Digg   Delicious   Reddit   Facebook   Twitter   StumbleUpon  


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)


  Theme © 2014 iAndrew  
Powered by MyBB, © 2002-2019 MyBB Group.