Facebook      


  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Com'è nata in voi....




 
#1

Ciao... apro questo thread per condividere con voi questa cosa...

La mia passione dei treni e di voler fare il macchinista è nata sin da quando stavo sul seggiolone... quindi... stiamo ovviamente parlando di svariati anni fa...
Mio padre stava, assieme a mio fratello maggiore, realizzando un plastico ferroviario in HO, su di una tavola che misurava 3,5m x 1,5m.
Per tenermi sott'occhio, ebbe la brillante idea di tenermi con il seggiolone su questa tavola... e mentre faceva le varie prove di circolazione dei treni, ecco che tutto quel movimento di "oggettini" colorati attirava di gran lunga la mia attenzione!...
Il tutto è cominciato così... partendo dal giocare con i vecchi treni Lima... fino ad arrivare ad avere dei vecchissimi quaderni degli allievi macchinisti inerenti il Regolamento Segnali.
Da quel quaderno fui particolarmente attratto dalla parte della spiegazioni dei segnali luminosi... erano le pagine più colorate e di conseguenza erano quelle che mi piacevano di più...

così iniziai giocando a scoprire i segnali... e leggi oggi che leggi domani... ecco che già ad 9-10 anni sapevo già i significati dei colori.

Il tutto venne amplificato da quando mia mamma, per regalo di compleanno dei miei 11 o forse 12 anni... mi regalò un piccolo viaggio in treno dalla stazione di San Vito Chietino fino a Termoli.
Al ritorno, mi capitò una semipilota MDVE in livrea Navetta con una 424 grigio polvere... in livrea navetta.

Insomma... questa qui....



Gli chiesi se potevo vedere la cabina e mia madre chiese il permesso al CT che, vedendo l'euforia del "fanciullo" non potè dire di no... ma non sapeva che avrebbe rovinato la mia vita!... perche quella sera, i macchinisti che all'epoca erano 2, mi fecero rimanere in cabina per tutto il viaggio...

E li fù la mia rovina...

Da quella volta ho sempre sognato di intraprendere tale carriera... ma... haimè... all'epoca mi piaceva più giocare con i treni che non a studiare e quindi... ecco che oggi mi ritrovo qui... a distanza di così tanti anni... non è mai cessata tale passione.

Questo è quel che si definisce avere una passione nel cuore... te la porterai a vita dietro...

E a voi?... com'è nata la passione?...

Big Grin
Alessio Sanità Co-fondatore SimTrenoForum e socio dell'Associazione Culturale Amanti del treno
Scusate! ho un caimano da far partire!...

[Immagine: cfe448627a663ff814a5cc0be5305291_orig.jpg]



Cita messaggio




 
#2

io ero un po' piu' grandicello del seggiolone Smile...e spesso da piccolo accompagnavo zio in stazione per prendere il treno per rientrare in caserma a fine licenza...la mia prima salita in treno fu' su' un treno centoporte (haimè solo per pochi minuti) di cui ricordo ancora l'interno Smile non ho mai avuto l'onore di poter visionare la cabina di un treno in movimento ma grazie ad un macchinista di cui ancora ricordo il nome a 6 anni ho avuto il piacere di sedere su una 636
Francesco - Admin SimTreno

www.simtreno.altervista.org



Cita messaggio




 
#3

Per me è stato un "amore a prima vista" Big Grin praticamente un giorno ci trovavamo a Tortona io e mia madre (io avrò avuto circa 6 anni) e io, siccome mi hanno sempre attirato le cose "tecnologiche" e meccaniche, ho chiesto se potevamo fare un viaggio in treno. Non so come cavolo ho fatto a convincerla ma un attimo dopo è tornata dalla biglietteria con un andata/ritorno per Torino PN... 103 km che mi fecero scoppiare in un attacco euforico Smile
Dai miei ricordi più o meno vaghi potrei dire che erano gli interregionali Torino-Ancona...difatti ricordo qualche annuncio, gli interni di una MDVE, e arrivati a Torino una sagoma confusa di una "cosa" enorme che sicuramente era una 632. Ero molto stupito a vedere quella cosa rumorosa con i suoi eleganti cassoni tra i carrelli, che riusciva a trasportare tanta gente e così veloce... e il mio destino fu segnato. Non immaginavo neanche che quasi 10 anni dopo mi sarei ritrovato tutto esitante ai comandi di una sua simile (o forse era lei, la 006, chissà).. Big Grin
L'anno seguente arrivò per Natale un Pendolino Lima usato, che adoro e ho conservato fino a pochi anni fa, visto che non voleva saperne di funzionare. Poi altre confezioni della Lima, finchè ho abbandonato il modellismo ai 13 causa problemi monetari e di spazio.
In ogni caso ero così preso che ai 10 conoscevo già tutte le macchine in circolazione e masticavo anche un po' di regolamento segnali, tranne il giallo lampeggiante che c'ho messo un po' di più a capirlo Blush
Il resto è tutta storia attuale... Wink
Antonio BetaTester
Vai col blocco...



Cita messaggio




 
#4

Ciao,
La mia passione per i treni è nata nel 2003, quando avevo 7 anni. Mio papà praticamente mi portava sempre a vedere i treni nella stazione di Villasanta, dove allora passavano gli aln 668 (oggi passano gli atr 125 milano p.g lecco via molteno), dove avevano già la livrea xmpr, ma non tutti.
Mi emozionava molto vedere i treni arrivare e ripartire, e mi piaceva vedere il macchinista che dava trazione, perciò mio papà mi sollevava dove c'era il macchinista e lo guardavo partire, e a volte mi suonavano la tromba e il fischio. Diciamo allora che mi appassionavano solo le 668, un anno dopo cominciai ad andare nelle stazioni a linea elettrica, e così mi appassionai anche a quelli elettrici, allora c'erano ancora 633, 656, 424, 428, 646 ecc... La cosa che mi affascianava di più e che mi affascina ancora adesso è quella di vedere i macchinisti che danno la leva di trazione..
Pochi mesi dopo avevo il biglietto per andare a Genova, e al comando c'era la locomotiva e646 della liguria, io e mia mamma andammo in testa e mia mamma chiese ai macchinisti: "mio figlio è un appassionato di treni, non è che potrebbe salire a vedere la cabina" e i macchinisti:" ma certo lo teniamo anche tutta la tratta dov'è che scende??" mia mamma" scendiamo a genova piazza principe" e i macchinisti: "va bene lo teniamo fino a lì non si preoccupi è in buone mani" allora io tutto emozionato sono salito su quella splendida macchina e il macchinista mi fece sedere al posto secondo agente. Mi ricordo l'ordine di partenza troppo bello e poi quel meraviglioso rumore del maniglione, e le suonate di tromba che davamo una cosa a dir poco sensazionale.
Dopo quel viaggio ho detto: "da oggi la mia vita cambia" basta video giochi e play station ma solo treni".. Nei giorni e negli anni successivi andai spesso sui treni.

Nell'anno 2009 ho conosciuto un macchinista di nome Nino, che era a 1 anno dalla pensione e mi portava sempre nelle cabine del taf, "lui guidava molto quelli" sulla tratta Milano san cristoforo seregno, s9 oggi chiamata Albairate seregno. Mi appassionai molto al treno taf e facendo ricerche su internet ho trovato il simulatore treno 4.03 e ho visto che simulava il taf, allora mi è stato regalato per il compleanno.
Un anno dopo scoprì il banco del taf di Paolo grazie a una manifestazione di trainsimhobby (avevo visto le foto) e così i miei mi promisero che all'età di 15 anni lo avremmo comprato.. poi però scoprì anche il costo ma questa è un'altra storia. Nel novembre 2011 precisamente 19 novembre, andai a prendere il banco del taf, dove agli inizi ci giocavo giorno e notte, perchè sembra veramente di stare in cabina..
Adesso sto studiando per fare macchinista ma al giorno d'oggi è difficile che ti prendano a meno che sei raccomandato da qualcuno.

Comunque la mia passione si è avanzata anche quando ho scoperto il simulatore Sbaccheri ma soprattutto da quando ho fatto il viaggio sulla e646.

Anche se non diventerò macchinista sarà una passione che porterò sempre nel cuore.

Ciao
Mattia
Sbaccherista

w il taf!!!!



Cita messaggio




 
#5

Vedo che tutti avete iniziato con un viaggio in cabina... io no invece :S
Antonio BetaTester
Vai col blocco...



Cita messaggio




 
#6

Comunque Alessio, Francesco e Antonio, bellissime le vostre storie... Smile!!
Sbaccherista

w il taf!!!!



Cita messaggio




 
#7

Antonio siamo in due...io mai fatto
Francesco - Admin SimTreno

www.simtreno.altervista.org



Cita messaggio




 
#8

Wow, belle storie, soprattutto quella di Alessio...A me è nata quando avevo meno di 1 anno...la mia prima parola che dissi fù: ACHN...mi riferivo al treno ed ogni notte, alla chiusura del PL ad una 70ina di metri da casa mia...subito mi innamorai di quei mezzi che correvano sui binari...i primi treni che vidi, sull'adriatica, furono le 444R, le Aln668(mitiche in livrea azzurro/bianca) e le 646 livrea navetta!! Da quì partì la mia passione...all'età di 5 anni, un macchinista mi fece salire(in sosta a giulianova, per qualche minuto) sulla cabina dell'Aln668 e mi fece strombazzare in piena stazione...ero felice, ma mi spaventai tanto da abbandonare per qualche anno la mia passione...il tutto è rinato quando vidi per la prima volta il Minuetto(2005), trenino piccolo, con un rumore di trazione che mi piaceva...a farmelo notare fu mia zia, che era appena diventata capotreno della FER...mi riportava foto di cabine, treni, oggetti ferroviari...ed altro...più in là, si è fidanzata con un macchinista della Fer, che mi ha insegnato a guidare i treni, ma solo via PC...un anno dopo, circa, qui da me, un altro capotreno mi ha fatto fare da roseto a teramo e da teramo fino a pescara in cabina del minuetto, che aveva montato da poco l'SCMT (2007)
Nel 2008, invece, sono andato per la prima volta a ferrara, dai miei zii...un giorno ho fatto un turno intero su una Aln668, imparandola a guidare(a soli 10 anni) avendo l'onore di visitare e mangiare al deposito di Bologna Centrale!
L'anno dopo, entrarono in funzione le Vivalto, ma non sono riuscito a guidarle!! Cosa che ho fatto l'anno dopo ancora(2010), da ravenna fino a lido di classe(nella foto dell'avatar)...la sera al ritorno, ho guidato una 668 da Ravenna fino a Ferrara, ben circa 60km di guida al buio totale...anche l'anno dopo ho guidato lo stesso treno sulla stessa tratta, più un breve tratto di 464! Ora diciamo che sono più che soddisfatto di ciò che ho appreso e apprenderò...ho anche guidato un Minuetto qui da me, provando i brividi dei 160Km/h...cosa che, forse, riproverò il 1 dicembre! Big Grin spero vi sia interessata!

ARMANDO DI REMIGIO



Cita messaggio




 
#9

(12-11-2012, 17:27)corydoras Ha scritto: Antonio siamo in due...io mai fatto
Be io anni dopo ci sono riuscito comunque Smile

In ogni caso sono tutte molto interessanti le vostre storie.. poi te Armando ne hai già guidate di tutti i colori Big Grin
Antonio BetaTester
Vai col blocco...



Cita messaggio




 
#10

Si infatti Armando quante ne hai guidate??? Smile ti invidio molto, comunque vedo che tutti voi al giorno d'oggi salite in cabina facilmente, qua da me con trenord col cavolo merenda...!!! Wink Figuriamoci con le ex tratte ferrovie nord se ti fanno salire..!
Sbaccherista

w il taf!!!!



Cita messaggio


Digg   Delicious   Reddit   Facebook   Twitter   StumbleUpon  


Utenti che stanno guardando questa discussione:
2 Ospite(i)


  Theme © 2014 iAndrew  
Powered by MyBB, © 2002-2019 MyBB Group.